Industria 4.0

LAUREA MAGISTRALE
Il corso di laurea

Negli ultimi anni le tecnologie “Industria 4.0” sono diventate di estremo interesse per le aziende che vogliono stare al passo con i tempi. Si tratta di una serie di innovazioni che investono progettazione, produzione e organizzazione aziendale e che si caratterizzano per trasversalità e multidisciplinarietà. Tali tecnologie stanno dettando l’agenda dell’innovazione delle imprese che mirano a restare competitive sul mercato, anche grazie a poderosi programmi di incentivazione pubblica.  Il curriculum “Industria 4.0” mira a fornire gli elementi
essenziali relativi a questa nuova rivoluzione e ad approfondire aspetti relativi alle tecnologie abilitanti del settore industriale, cioè simulazione, progettazione
sostenibile, smart manufacturing, additive manufacturing, logistica 4.0, robotica collaborativa. Lo studente potrà anche integrare aspetti di natura informatica in chiave di multidisciplinarietà, aggiungendo nel percorso insegnamenti relativi all’intelligenza artificiale, alla cyber security e all’Internet of Things.


Obiettivi
I laureati nel curriculum Industria 4.0:

› conoscono e sanno applicare le tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0
› sono in grado di modellare sistemi complessi e utilizzare software di simulazione dei prodotti e processi in ambienti virtuali
› possiedono una elevata interdisciplinarietà
› hanno familiarità con i programmi di incentivazione Industria 4.0 e conoscono casi applicativi industriali.


Didattica
L’impostazione didattica del corso comune a tutti gli insegnamenti prevede che la formazione teorica sia accompagnata da esemplificazioni, applicazioni, lavori individuali e di gruppo, verifiche che sollecitino la partecipazione attiva, l’attitudine propositiva e la capacità di elaborazione autonoma. A completamento del percorso formativo, lo studente svolgerà un tirocinio, preferibilmente in ambito industriale, e un impegnativo lavoro di tesi durante il quale, sotto la guida di un docente, dovrà realizzare un progetto oppure condurre uno studio su argomenti di frontiera delle tecnologie dell’Industria 4.0, svolgendo attività di modellazione teorica e pratica.


Sbocchi occupazionali e professionali
L’ingegnere magistrale in Industria 4.0 è in grado di operare in un ampio ventaglio di attività e risulta facilmente inseribile nelle aziende coinvolte nei processi di digitalizzazione del processo produttivo. Potrà assumere incarichi direttivi in aziende, società di servizi ed enti pubblici, una volta acquisita una certa maturità professionale. I principali sbocchi occupazionali sono nelle industrie meccaniche, meccatroniche, nelle imprese impiantistiche, nelle industrie per l’automazione e la robotica, e nelle imprese manifatturiere in generale, per la produzione, manutenzione e gestione delle macchine, linee e reparti di produzione e sistemi complessi, tramite le più innovative tecnologie digitali.

ANNOINSEGNAMENTO CREDITI
I AnnoRobotica avanzata9
Tecniche virtuali di progettazione9
Misure per il controllo di qualità9
Progettazione 4.09
Energetica ambientale9
Economia e management del trasferimento
tecnologico
6
A scelta dello studente6
II AnnoSmart manufacturing9
Digital transformation9
Strategia d’impresa e organizzazione industriale9
Logistica 4.09
A scelta dello studente6
Tirocinio3
Prova finale18
Insegnamenti a scelta dello studenteInternet of Things6
Metodi sperimentali per la dinamica strutturale6
Affidabilità e sicurezza delle macchine6